Tutto Comincia Così...

Aggiornamento: 30 apr 2020

Oggi 18 Aprile 2020, nasce il blog The Writer's Whisper.


Il motivo per cui ho voluto creare questo spazio, è legato alla volontà di diffondere e far conoscere quel mondo sommerso che è il self-publishing. Il mio, in questo senso, vuole essere semplicemente il racconto di chi si affaccia, e non certo una profonda disamina di chi vive di scrittura da tutta la vita, ma credo comunque che possa essere di qualche aiuto a tutti coloro che provino a cimentarsi in questo mondo dal basso. Quindi il fatto di ricevere testimonianze anche di esperienze altre sono sicuramente bene accette e auspicabili.


Personalmente mi sono auto-pubblicato in un paio di occasioni negli ultimi anni, e mi sto accingendo a breve, a concludere il terzo romanzo. Tre romanzi diversi indubbiamente a livello di genere, ma dai quali ho potuto apprendere qualcosa di me stesso. Certo, guardo ancora arrossendo alla prima esperienza di pubblicazione, ma da qualche parte bisognerà pure cominciare... o almeno è ciò di cui cerco di convincermi! :)


Se dovessi descrivere un genere specifico per ciò che scrivo, credo sarebbe difficile non riferirsi a qualcosa che non sia frutto di un ibridazione. Così, al di là delle etichette talvolta necessarie per inserire il libro su questo o quello scaffale, dovendo scegliere un termine direi esistenzialista, nel senso più strettamente personale al quale potrei fare riferimento. Questo diventa chiaro soprattutto nel prossimo libro, ancora un romanzo breve, che mette al centro la ricerca del senso della vita. Credo però che in questo caso sarà meglio parlarne con il cosiddetto libro in mano.


Forse ciò che scriviamo è semplicemente un altro modo per vivere noi stessi, e dentro quella matassa di fili che sono le storie, ci siamo anche noi. Allora i personaggi dei sogni, i guardiani delle nostre fobie, ritornano, incarnando i personaggi dell'intreccio. Del resto, sia i sogni che i romanzi, cercano una verità. La loro verità, che sebbene sia un concetto impossibile come una costruzione escheriana, rivela una tensione e un'urgenza insopprimibili. Il bisogno di conoscenza primario di un individuo.



Ed è per quel bisogno, che siamo disposti a mettere a rischio ogni cosa.





30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti